Senecio
    
SENECIO

Direttore
Emilio Piccolo



Non si tratta di conservare il passato, ma di realizzare le sue speranze
Horkheimer-Adorno, Dialettica dell'illuminismo


Schede biobibliografiche dei collaboratori



Salvatore Conte


    Salvatore Conte è nato a Roma nel 1968. Laureato in scienze politiche, specializzato in diritto europeo, ed esperto di ICT, è funzionario pubblico per il Comune di Roma ed ha collaborato con l’Università di Padova. È socio ordinario e collaboratore del Centrum Latinitatis Europae.
Interessato alla riflessione critica sui grandi conflitti storico-politici di sistema, ha dato vita nel 2003 ad un sito web di approfondimento (QueenDido.org), accreditato presso Università e studiosi di diversi Paesi, avente quale filo conduttore il confronto ermeneutico sulla Didone virgiliana, ritenuta figura emblematica della cultura euro-mediterranea, ed intorno alla quale troverebbero spontanea collocazione i più significativi scenari politici, di oggi come di ieri. Quest’ultimo ambito di ricerca ha comportato l’esame diretto delle fonti latine, alla luce dell’ermeneutica della “doppia scrittura” teorizzata dal latinista francese Jean-Yves Maleuvre. Gli esiti principali sono raccolti nel saggio organico Dido sine veste, pubblicato solo per estratti. Ha inoltre proposto una classificazione narratologica della Eneide, organizzata su tre livelli di narrazione (virgiliana, cacozelica, eneadica).
Ulteriori contributi sono disponibili sul sito citato. È altresì autore di Didone Liberata, dramma teatrale in quattro atti, catalogato e recensito in Dido - Didon - Didone. Eine kommentierte Bibliographie zum Dido-Mythos in Literatur und Musik (pubblicazione accademica internazionale), e rappresentato per la prima volta il 29 luglio 2005 a Tarano in Sabina con il patrocinio della Regione Lazio.


Per contattare la
DIREZIONE


Indice
Saggi, enigmi apophoreta
L'antico on line
Classici latini e greci

Rivisitazioni manipolazioni

La fonoteca
di Senecio
Schede
dei collaboratori
Recensioni, note extravaganze
La biblioteca
di Senecio


In collaborazione con
VICO ACITILLO- POETRY WAVE