Senecio
    
SENECIO

Direttore
Emilio Piccolo



Non si tratta di conservare il passato, ma di realizzare le sue speranze
Horkheimer-Adorno, Dialettica dell'illuminismo


Schede biobibliografiche dei collaboratori



Luciana Vasile


    Luciana Vasile, nata a Roma, è architetto. Dopo una prima esperienza come scenografa nel cinema, espleta l’attività professionale nell’ambito nazionale, come progettista e direttore dei lavori, principalmente nel campo della ristrutturazione. Allestisce Mostre di Pittura e Scultura. Esegue progetti nel Design. Ha partecipato a Concorsi di Idee nell’Architettura con pubblicazioni su riviste. Otto anni fa il desiderio di attività nel volontariato l’ha portata in Nicaragua per sei mesi, dove, oltre a progettare e realizzare numerose costruzioni, ha scoperto il piacere di scrivere. In quel paese continua, per alcuni periodi dell’anno, ad offrire il suo aiuto come architetto, alternando, con sguardo e cuore strabici in una conquistata armonia, gli impegni professionali fra il nord e il sud del mondo, fra ‘spazi fuori’ nella progettazione e ‘spazi dentro’ nella scrittura. È membro del P.E.N. Club Italiano, Associazione Internazionale degli scrittori. Recentemente ha costituito la Onlus HO UNA CASA della quale è Presidente, con l’intento di rendere più visibile il suo progetto di solidarietà. Sensibilizzare, non solo i singoli, ma anche le Istituzioni pubbliche e private a sostegno delle popolazioni più povere. Costruire case per la dignità dell’abitare, come ha già fatto negli ultimi tre anni, portando in America Centrale progetto e fondi raccolti grazie alla generosità di alcuni amici. Pensa che il mondo culturale, particolarmente interessato all’Altro e alla comunicazione fra gli esseri umani, possa farsi parte attiva nei Progetti Umanitari. È proprio per questo che ha cominciato a scrivere? Forse, tutto ha un significato più ampio e non fine a se stesso. Spinta, chissà, da una deformazione professionale, ritiene la vita di ciascuno un progetto, da riconoscere e da costruire, giorno per giorno, con responsabilità e costante impegno. Ricavarne un senso, una direzione. Esordiente nei Concorsi Letterari nell’ottobre 2004, ha conseguito numerosi premi (oltre ottanta – si evita qui il noioso elenco) nella prosa e nella poesia. I suoi testi figurano in diverse antologie e riviste culturali. Per il verso del pelo, suo primo romanzo pubblicato nel 2006 dalla Editrice Nuovi Autori di Milano, ha ottenuto riconoscimenti in otto Premi Letterari. Del romanzo si sono occupate le pagine culturali di alcuni quotidiani nazionali e riviste. Numerose le recensioni. Lo sguardo senza volto - 11 poeti del disincanto, prima pubblicazione di una sua raccolta, è del 2008 (Fermenti Editrice, volume antologico, curatore D. Di Stasi). E-mail: luciana.vasile@tin.it
ll’IRRE/ER (già IRRSAE/ER). In particolare con relazioni su “Metamorphosis” è intervenuta nel luglio 2008, al Meeting intercontinentale “The Challenge, bringing classical texts to life in the classroom” organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia a San Servolo (http:/www.iperlatino.it/venice); nel marzo 2009, al convegno “Latino in rete, le reti del latino” organizzato a Bitonto (BA) dall’Università di Foggia. Dal 2002/03 all’interno del suo Istituto, progetta corsi di aggiornamento per docenti, corsi integrativi per studenti, ricerche, eventi aperti al pubblico, per la promozione dell’educazione interculturale, quali: corso di alfabetizzazione di lingua araba; corso di cultura ebraica; corso di cultura curda. Dal 2005/06, in applicazione della legge Bastico, in collaborazione con Enti di formazione, con l’USR e con la Provincia di Piacenza, coordina la sperimentazione dei “percorsi integrati” nel biennio ginnasiale sulla comunicazione multimediale. Con gli studenti del biennio ginnasiale 2005/07 ha realizzato presso il Liceo “M. Gioia” di Piacenza la mostra “Oggetti di pregiudizio” sul tema dell’ebraismo; nell’occasione ha organizzato eventi culturali collaterali per il territorio (conferenze, concerti, intrattenimenti culinari); ha curato la ricerca storica e la produzione di un catalogo virtuale in collaborazione con il Museo ebraico “Fausto Levi” di Soragna (PR). Nel 2000/01 ha ottenuto la prima borsa ministeriale per docenti della scuola superiore, con la ricerca “La lezione”. Nel 2002/03 ha contribuito alla ricerca “L’insegnante pratico riflessivo” coordinata dal prof. E. Damiano dell’Università di Parma. Ha collaborato e collabora con l’IRRE/ER, con INDIRE, con Giscel (Bologna), con il Cde di Piacenza diretto da G.C. Sacchi, in vari gruppi di studio e di ricerca. Tra le pubblicazioni: L’istruzione classica, Storia del Liceo Ginnasio “M. Gioia” di Piacenza, in La scuola media superiore a Piacenza, dalla Legge Casati (1859) alla riforma Gentile(1923), Atti del Convegno di Studi Piacenza 20-21 gennaio 1996, Banca di Piacenza, Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Comitato di Piacenza, 1996; Il mito di Odisseo in un cortometraggio costruito dagli alunni: la didattica dell’educazione linguistica e l’autonomia (intervista a D.V.), in F. Foschini e G.C. Sacchi (a cura di), Radio Scuola Autonomia, interviste radiofoniche ai protagonisti delle scuole che cambiano, Erickson, Trento, 2001; Piacenza negli anni 1853-54: una città di fronte al colera, in In ricordo di Vittorio Agosti e di don Franco Molinari, Atti del Convegno di studi Piacenza 16.10.2002, Banca di Piacenza, Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Comitato di Piacenza, 2002; Ricerca e didattica: la trasversalità del lessico, in F. Piazzi (a cura di), Esperimenti di didattica integrata del lessico, Bologna, 2003; Il lessico degli dei e degli eroi: modalità e percorsi attraverso il mito, in F. Piazzi (a cura di), Esperimenti di didattica integrata del lessico, Bologna, 2003; Lessico e valori di civiltà: le parole dell’ “amicizia”. L’amicizia privata come istituto giuridico in Roma. L’amicizia nel diritto internazionale romano, in F. Piazzi (a cura di), Esperimenti di didattica integrata del lessico,Bologna, 2003; Ovidio il barbaro, l’esperienza del mondo estremo nelle immagini di un cortometraggio, in G.M. Anselmi, M. Guerra (a cura di), Le Metamorfosi di Ovidio nella letteratura tra Medioevo e Rinascimento, Gedit edizioni srl, Bologna, 2005; Oggetti di pregiudizio - tracce di vita ebraica tra accettazione e rifiuto (dvd) 2005/06 (www.liceogioia.it); Oswald von Wolkenstein: “Placenz” e la “Lumpardie” nel 1432, agli occhi di un tirolese (coautore: D. Astori), Bollettino storico piacentino, Piacenza, luglio-settembre 2006; Le prove: area dei linguaggi; area storico-socio-economica (a cura di D.V.), in G.C. Sacchi (a cura di), Competenze e crediti per una nuova valutazione, tecnodid editrice, 2008; Metamorphosis, experiencing the last world throungh the images of a short film (coautrice: E. Mantovani - in corso di pubblicazione “Institutio” 2008).


Per contattare la
DIREZIONE


Indice
Saggi, enigmi apophoreta
L'antico on line
Classici latini e greci

Rivisitazioni manipolazionii

La fonoteca di Senecio
Schede dei collaboratori
Recensioni, note extravaganze
La biblioteca di Senecio


In collaborazione con
VICO ACITILLO- POETRY WAVE