Senecio
   SENECIO

Fondatore
Emilio Piccolo

Direttore
Andrea Piccolo e Lorenzo Fort



Non si tratta di conservare il passato, ma di realizzare le sue speranze
Horkheimer-Adorno, Dialettica dell'illuminismo

Rivisitazioni, traduzioni, manipolazioni



Redazione
Sergio Audano, Gianni Caccia, Maria Grazia Caenaro
Claudio Cazzola, Lorenzo Fort, Letizia Lanza


Leopoldo Attolico
Scheda biobibliografica


 

1. Echi Biblici

Misericordia

Il campo che si apre sotto il sole
e incontra il bosco che precipita nell’ombra
ha il sapore della misericordia

Mai sentiero di presepe fu più lungo
sì lungamente percorso
riconoscente
dal tuo sguardo che invera


Nel sonno

Nel sonno chiamavi il tuo bambino

Dalla finestra aperta il cielo
riassorbiva quel nome...

Un’Assunzione

Ed io, a te vicino...
 

 

2. Due inediti

Elucubrando elucubrando

Può darsi che la pernacchia
rientri nel novero di una evoluzione della comunicazione
o sanzioni il superamento della parola
la fine del logos
il suo smarrirsi in degradazione sonante
rumore senza più continenza
e onomatopeicamente vincente (…)

Credimi, non è poco

Ti amo per questo indefettibile
morire e rinascere ogni volta
impertinente e feconda,
agitando quel tuo codice binario
che non muove un congegno ferroviario
ma una parola d'amore
ove la punta d'estasi
coincide con la suprema crisi:
atropa come la risacca semantica degli elegiaci
galvanizza le mie ipocondrie
innervandole di Emilio Villa
e devastandole con la Valduga

 

3. Pasqua '93

Celebriamo la liturgia della Pasqua
come evento senza tempo,
in cui nulla di nuovo accade
e tutto è memoria.
E misuriamo quanto in questi giorni
essa, la Pasqua, il racconto fondatore
della cultura occidentale, giaccia in fondo a noi,
non pensato. Eppure è esso che ci ha portato
l’idea del futuro che realizza i desideri profondi:
essa ci ha insegnato che la storia umana
può avere un senso, un fine e una fine.

Gli uomini di chiesa hanno paura di pensare
e ripetono l’insignificante; gli uomini di cultura e di scienza
non credono più che si possa pensare il destino;
al massimo consentono che lo si subisca
come un banale avvenimento
come cronaca minore
che subentra quando la storia non ha più volto.
Eppure la storia bussa con urgenza in questi giorni,
con tanta più forza quanto meno siamo disposti
ad ascoltarla.
Vi è un crocefisso che non risorgerà nella Pasqua del 1993;
il popolo di Bosnia

 

 

Per contattare la
DIREZIONE


Indice
Saggi, enigmi apophoreta
L'antico on line
Classici latini e greci

Rivisitazioni manipolazionii

La fonoteca di Senecio
Schede dei collaboratori
Recensioni, note extravaganze
La biblioteca di Senecio


In collaborazione con
VICO ACITILLO- POETRY WAVE